Vai al contenuto

Per Haiti, oggi e domani. L’ospedale Albert Schweitzer

18 gennaio 2010

A Deschapelles, distante circa 40 chilometri da Port-Au-Prince, c’è l’ospedale Albert Schweitzer.

Fondato nel 1956 dalla coppia di medici statunitensi Larry e Gwen Mellon, l’ospedale ha retto al terremoto ed oggi è una delle poche strutture nei dintorni della capitale haitiana in grado di occuparsi dei feriti più gravi.

Nonostante il numero dei ricoverati oggi superi di gran lunga le possibilità dell’ospedale, il personale sta facendo miracoli per assistere i pazienti nonostante la scarsità di medicinali reperibili, e nonostante il fatto che gli stessi medici e infermieri sono stati, in gran parte, colpiti direttamente o indirettamente dal sisma. Questo e altro si può leggere sull’interessante e sempre aggiornato blog del dott. Ian Rawson, responsabile della struttura.

Tra le tante possibilità, fare una donazione all’ospedale Albert Schweitzer è un modo per fare arrivare aiuto a chi ne ha disperatamente bisogno oggi e sostenere una struttura che continuerà a lavorare ad Haiti anche domani, quando le organizzazioni internazionali e le telecamere avranno abbandonato l’isola.

Giordano Masini

One Comment leave one →
  1. gobettiano permalink
    18 gennaio 2010 14:21

    bravo a segnalare questa meritoria struttura. Megllo, tra l’altro, fare una donazione diretta a loro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: