Skip to content

26 aprile. Il giorno dopo

26 aprile 2010

Ieri, 25 aprile 2010, festa della Liberazione, abbiamo appreso che circa 80 bambine afghane sono state intossicate dai gas lanciati dai Talebani nella loro scuola. Non è una novità, già altre volte era successo, così come sono tante le donne e le bambine i cui volti vengono spaventosamente mutilati con l’acido. Pagano la colpa di volere andare a scuola, cosa intollerabile per i Talebani e i loro fiancheggiatori.

Sempre ieri, Hamas ha diffuso un cartone animato ripugnante: raffigura il papà di Gilad Shalit, il ragazzo israeliano sequestrato dai palestinesi nel 2006, che, visibilmente invecchiato, si reca al confine per prelevare la bara del figlio. Dovrebbe essere un avvertimento. Se Israele non accetterà le condizioni di Hamas Gilad verrà ucciso. Per la cronaca, è doveroso ricordare che il governo israeliano aveva già accettato le condizioni poste da Hamas, cioè liberare quasi un migliaio di terroristi in cambio della vita di Gilad, ma Hamas, come ha sempre fatto dal 2006 a questa parte, ha immediatamente rilanciato alzando il prezzo.

Intanto qui da noi, come ogni 25 aprile che si rispetti, si mette in scena la replica sempre più noiosa della Festa della Liberazione. C’è chi strilla “ora e sempre!”, chi ciancia di “pacificazione”, e chi, non trovando più i biglietti per le curve dell’Olimpico, ha pensato bene di non sprecare una domenica di sole

A me piacerebbe offrire in dono la Liberazione a quelle bambine, a Gilad e a suo padre. In memoria di chi, partigiano o soldato, ha lasciato la gioventù e le ossa sotto una terra ingrata.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: