Skip to content

Meglio, molto meglio la miseria…

30 maggio 2010

Si tratta di un nuovo terremoto, a lungo termine più pericoloso di quello occorso il 12 gennaio. Non si tratta di una minaccia, ma di un attacco molto forte all’ agricoltura contadina, ai contadini e alle contadine, alla biodiversità, alle semenze creole che stiamo difendendo, a ciò che resta del nostro ambiente ad Haiti

La terribile minaccia che incombe sulle teste degli sventurati haitiani, che rischia di devastare l’ambiente prospero e opulento al quali gli abitanti dell’isola caraibica sono tanto affezionati, altro non è che una partita di sementi ibride (neanche Ogm) donata da Monsanto. Sembra poi che la multinazionale Biotech abbia individuato Haiti come un possibile nuovo mercato. Non sia mai! Il sacerdote Jean-Yves Urfié è stato chiaro:

Presto ci saranno solo semi di Monsanto ad Haiti. Allora sarà la fine dell’indipendenza degli agricoltori

E ha invitato gli haitiani a ribellarsi contro questo intollerabile attacco alla loro miseria.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: