Skip to content

Lo sviluppo inquina, mangiate meno!

5 giugno 2010

Negli ultimi tempi sembra che l’agricoltura, più che soddisfare le necessità alimentari dell’umanità, serva a soddisfare la naturale ed insopprimibile vocazione dei rappresentanti di ogni ente sovranazionale a cercare soluzioni facili per problemi complessi. In poche parole, la vocazione a salvare il mondo e soprattutto a salvarci da noi stessi.

E’ il caso del rapporto dell’Unep, United Nations Environment Program, presentato oggi in occasione della giornata mondiale dell’ambiente, in cui si affronta il problema del rapporto tra agricoltura ed emissioni di CO2.

Gli impatti dell’agricoltura dovrebbero aumentare in misura sostanziale, perchè la crescita della popolazione aumenterà i consumi di prodotti animali. A differenza dei combustibili fossili, è difficile trovare alternative: la gente deve mangiare.

E questa è una seria rottura di scatole. Ma non c’è problema, una soluzione si trova a tutto:

Una riduzione degli impatti sarà possibile solo con una sostanziale cambiamento della dieta mondiale, che faccia a meno di prodotti animali.

Ecco, facile facile. Chissà perché non era ancora venuto in mente a nessuno. Tanto un’umanità da sussidiare inquina molto meno di un’umanità in via di sviluppo

Annunci
One Comment leave one →
  1. 6 giugno 2010 20:52

    Per cambiare il mondo e le abitutidi alimentari occorre molta scuola e istruzione. Siccome tutti lo sanno tendono con tutti i modi a a smantellarla in questo modo il consumatore consuma e si consuma…l’ambiente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: