Skip to content

Tira vento

14 luglio 2010

La questione delle contaminazione tra colture transgeniche e non resta uno degli ultimi baluardi degli oppositori degli Ogm, anche se il problema, decisamente trascurabile dal punto di vista scientifico e totalmente inesistente da quello pratico, a livello politico è stato già risolto istituendo delle fasce di sicurezza di larghezza variabile, in genere pochi metri sono più che sufficienti, tra le colture Ogm e quelle convenzionali.

Oggi Greenpeace, commentando il nuovo regolamento proposto da Barroso che permetterebbe ai singoli stati europei di vietare (ma anche di consentire con più facilità) l’uso delle varietà Ogm autorizzate dall’EFSA, sostiene che i coltivatori non Ogm sarebbero minacciati dalla contaminazione proveniente da altri paesi.

La contaminazione da OGM non si ferma ai confini nazionali.

Neanche le stupidaggini, soprattutto quando tira vento.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: