Skip to content

L’esperto

5 maggio 2011

Legislatura dopo legislatura, è sempre più chiaro che il Ministero dell’Agricoltura rappresenta a pieno titolo la pattumiera della maggioranza. Se c’è un minus habens da collocare, dai tempi in cui Filippo Maria Pandolfi tornò da Bruxelles assicurando (e convincendo) tutti che le quote latte erano state assegnate all’Italia solo pro-forma, lo mandano all’agricoltura. Non meraviglia quindi vedere un altro “responsabile”, dopo il neo ministro Saverio Romano, accasarsi a via XX settembre: si tratta nientemeno che di Antonio Razzi, ex IDV, da oggi consulente personale del signor Boh.

L’on. Antonio Razzi, si ricorderà, è già promotore della targa di OTTIMO RISTORANTE ITALIANO DI QUALITA’ che sarà la garanzia della provenienza dei prodotti made in Italy e del rispetto della tradizione enogastronomica della cucina italiana

si legge in un’agenzia. No, non ricordavamo. Un espertone, come sottolinea lui stesso intervistato dal tg3:

Guardi … io ho lavorato tanto con i ristoratori … non sono un ristoratore, ma sono un buongustaio, e soprattutto un buon cuoco: a tempo perso, molte volte, aiuto mia moglie

Advertisements
2 commenti leave one →
  1. Alberto Guidorzi permalink
    5 maggio 2011 23:01

    Una volta prima si andava nei campi e poi si andava a tavola, ora invece prima si va a “tavola” o alla “mangiatoia”, per restare in gergo zootecnico, e poi eventualmente si fa un giro nei campi, ma solo per digerire!

Trackbacks

  1. Il comitato interministeriale « La Valle del Siele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: