Skip to content

Il gonzo dell’anno

1 marzo 2012

Il professor Gilles-Éric Séralini è la dimostrazione vivente che si può godere al tempo stesso di pessima letteratura e di ottima stampa, dato che i suoi studi sono i più citati tra gli oppositori degli OGM, nonostante non siano mai riusciti a trovare spazio su una rivista scientifica seria, di quelle che sottopongono le ricerche a peer review (si veda sull’argomento qui, quo e qua).

A tutto c’è rimedio, ed oggi, come ci comunica trionfante Criigen, il nostro scienziato attivista può vantare nientemeno che il titolo di “international scientist of the year 2011“, rilasciato dall’International Biographical Centre of Cambridge per le sue ricerche sugli effetti degli OGM sulla salute.

Complimenti, professore. Era proprio il riconoscimento che mancava al suo curriculum. Infatti l’International Biographical Centre (sic) non ha nulla a che fare con l’Università di Cambridge. Come è qui spiegato con dovizia di particolari, l’attività del centro consiste nel compilare biografie e soprattutto nel vendere titoli onorifici fasulli nelle più disparate discipline. Lo scienziato viene in genere adescato con una lettera che gli annuncia la nomination, e che lo invita ad inviare una somma di 370 dollari e una foto per il diploma. Un po’ come quelle email che annunciano la vittoria della lotteria, insomma, e che anche i polli hanno imparato a riconoscere.

Ed anche in questo caso annusare la bufala non dovrebbe essere troppo difficile, come dimostra la divertita risposta che una delle vittime designate ha inviato all’istituto, proponendo una nomination per “la truffa più idiota del 2005”. Il dipartimento al commercio dell’Australia Occidentale, che ha classificato l’attività del Centro come vera e propria truffa, sul suo sitoconsiglia alle persone di considerare attentamente quanto sarebbero disposte a pagare per una spinta al proprio ego che non vale la carta sulla quale è scritta“. Un po’ come la produzione “scientifica” di Séralini, insomma.

Advertisements
6 commenti leave one →
  1. Citizen Kane permalink
    1 marzo 2012 23:18

    Ma e’ stato truffato o e’ piuttosto uno di quei truffatori, che per millantare titoli che non hanno, se li comprano?

  2. alberto guidorzi permalink
    2 marzo 2012 00:59

    Citizen Kane

    No” E’ l’annuncio che Corinne Lapage (ex ministro del’ecologia francese) ha fatto in pompa magna per dire che un membro del Criigen (accolita di anti-OGM) ha ricevuto un alto riconoscimento internazionale.

    Era tanta la soddisfazione che non si sono peritati di fare una ricerca e controllare le credenziali dell’ente conferitore del premio. Bastava andare su questo sito per accorgersi che era una buggeratura.

    http://en.wikipedia.org/wiki/International_Biographical_Centre

  3. Frank permalink
    13 marzo 2012 13:41

    cari Alberto e Citizen,.. ecco questo la dIce lunga sul quoziente di idiozia e ignoranza che pervade gli anti OGM…. e intanto greenpeace è abbondantemente foraggaiata dalle industrie chimiche. Beata ignoranza, contenti loro.
    Credo che l’unica strada sia quella di coltivare quello che si vuole e infischiarsene di questi burattini mentecatti sostenuti anche dai miei quattrini che mi estorcono con la scusa della solidarietà di stato.

Trackbacks

  1. OGM e tumori: non ci crede nessuno, tranne la politica | Libertiamo.it
  2. OGM e tumori: non ci crede nessuno, tranne la politica « La Valle del Siele
  3. OGM e tumori: non ci crede nessuno, tranne la politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: