Skip to content

Signori, si decresca!

3 marzo 2012

Dall’Economist:

Gli ultimi quattro anni hanno visto la peggiore crisi economica dal 1930 e i più significativi aumenti dei prezzi alimentari dal 1970. Questo deve avere sicuramente gonfiato le fila dei poveri.

Sbagliato. Le migliori stime per la povertà nel mondo provengono dal Development Research Group della Banca Mondiale, che ha appena aggiornato dal 2005 i suoi dati su coloro che vivono in povertà assoluta (non si faccia confusione con la misura relativa comunemente usata nei paesi ricchi). Le nuove stime mostrano che nel 2008, il primo anno della crisi finanziaria e alimentare, sia il numero che la percentuale della popolazione che vive con meno di 1,25 dollari al giorno (a prezzi 2005, la soglia di povertà più comunemente accettata) si contraevano in ogni parte del pianeta. Questo è stato il primo esempio di declino della povertà su tutta la linea da quando la banca ha iniziato la raccolta dei dati nel 1981 (vedi tabella).

E ora spiegateglielo voi, che devono “decrescere“.

Annunci
6 commenti leave one →
  1. 3 marzo 2012 10:51

    Anzi…adesso hanno anche la scusa della sovrappopolazione!

  2. Frank77 permalink
    5 marzo 2012 14:21

    Sì però l’Economist apre con un errore grande come una casa :la peggior crisi dagli anni ’30 la si è avuta nei paesi occidentali,dove infatti i poveri sono aumentati,non nel resto del mondo.
    Senza contare che gli anni dal 2005 al 2008 sono stati anni di forte crescita e non certo di crisi.

  3. 6 marzo 2012 01:23

    Attenzione, stiamo sempre parlando di persone che vivono sotto la soglia di 1,25 dollari al giorno. L’articolo spiega come non bisogna far confusione con la soglia, ben più benevola, utilizzata per definire la povertà nei paesi ricchi.

Trackbacks

  1. Maledetto capitalismo! Per la prima volta, il numero dei poveri è in calo ovunque – Camelot Destra Ideale
  2. Marie Antoinette De Shutter « La Valle del Siele
  3. Il fiasco del microcredito « La Valle del Siele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: