Skip to content

I soliti ignoti

21 luglio 2013

Giorgio Fidenato fa sapere che una piccola porzione di uno dei campi da lui seminati a mais Mon 810 è stata devastata dai soliti ignoti. Qualcuno si è messo d’impegno, la notte scorsa, per strappar via le piantine di mais una ad una (oggi sono alte circa mezzo metro) salvo poi desistere, magari per l’arrivo di qualcuno, o più probabilmente dopo aver scoperto che la terra è bassa ed estirpare anche poche migliaia di mq di granturco è, tutto sommato, una bravata che costa fatica.

maisdistrutto

Il danno, benché non (ancora) considerevole, dimostra due cose: primo, che l’arroganza della politica, anche qualora fosse tenuta a freno dalla legge, tende ad essere anticipata sul campo dalla violenza di chi della legge se ne fotte, in un gioco delle parti in cui l’effetto deterrente dell’intimidazione prevale sul diritto. Secondo, che la norma europea che impone a chi semina varietà geneticamente modificate di notificare alle autorità l’ubicazione dei campi, in modo che vengano pubblicati in un registro pubblico consultabile online, è fatta per i paesi civili, nei quali la proprietà privata, gli investimenti e il lavoro vengono adeguatamente tutelati, quindi non per il nostro.

Da noi un simile obbligo andrebbe disatteso, per legittima difesa.

Advertisements
8 commenti leave one →
  1. 21 luglio 2013 17:26

    L’ha ribloggato su Don't tread on me.

  2. Alberto Guidorzi permalink
    21 luglio 2013 18:39

    Per forza si sentono legittimati a farlo, la legge e dalla loro parte, si sentono gli sceriffi della legalità. Cos’è capitato a quelli che hanno distrutto il campo di Fidenato precedentemente, se Fidenato è stato assolto per contrappasso loro sono colpevoli in toto.

  3. VoceIdealista permalink
    21 luglio 2013 18:41

    Una condotta assolutamente disgustosa.

  4. Desideria permalink
    22 luglio 2013 21:17

    Maledetti Vigliacchi Immondi Pezzenti Pezzi di Merda chi ha compiuto questo gesto infame di strappare le piantine di mais. Gente che non rispetta la libertà altrui e non è capace di discutere e di confrontarsi razionalmente e onestamente.

  5. Alberto Guidorzi permalink
    23 luglio 2013 00:10

    Desideria

    Ti aspettavi che il campo di Fidenato rimanesse intatto? Neppure Fidenato ci credeva.
    Quando un parlamento vota unanime, per vigliacchesca adesione a chi grida più forte, cosa vuoi pretendere da gente tarata mentalmente e che crede di compiere gesti eroici per giunta con l’approvazione del parlamento?

  6. Desideria permalink
    23 luglio 2013 00:13

    No, immaginavo che probabilmente prima o dopo qualcuno sarebbe andato a distruggergli il campo ma non per questo non posso sfogarmi a inveire contro questi farabutti tarati mentali.

Trackbacks

  1. Metti un OGM all’EXPO. Ovvero, tutti i falsi miti sugli OGM | iMille
  2. Metti un OGM all’EXPO | my GenomiX

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: